KidsOut World Stories

Amici per sempre Farida Salifu    
Previous page
Next page

Amici per sempre

A free resource from

Begin reading

This story is available in:

 

 

 

 

Amici per sempre

A frog and a mouse sitting side by side 

 

 

 

 

 

 

 

*

C’erano una volta un topo e una rana che erano molto amici. Ogni mattina la rana andava a trovare il topo che viveva in un buco all’interno di un albero. Al topo piaceva molto la compagnia della rana, ma non immaginava che la rana stava diventando sempre più frustrata perché era sempre lei che doveva andare a fare visita al topo e mai viceversa. A quel tempo, il pigro topolino non aveva idea che la rana, la sua buona amica, stava lentamente diventando una sua nemica.

Un pomeriggio, quando era tempo di tornare a casa, la rana decise che ne aveva avuto abbastanza di questa amicizia unilaterale. Così la rana legò un’estremità di una corda alla sua zampa e l’altra estremità alla coda del topolino, senza che lui se ne accorgesse.

La rana salutò il topo e si tuffò nello stagno ai piedi dell’albero. Tutto d’un tratto, con sua grande sorpresa, la corda tirò forte la coda del topo che, dalla sicurezza del suo albero, fu trascinato in aria e capitolò nello stango sottostante. Splash!

Il povero topolino non sapeva nuotare e per quanto lottasse e si dimenasse per liberare la sua coda, non riusciva a slegarla della corda. Dopo tanto dimenarsi e divincolarsi, il povero topo affogò nello stagno.

‘Questo ti insegnerà a non prenderti gioco di me, tu, pigro di un topo,’ pensò la rana.

Ma questo misfatto non passò inosservato. In alto nel cielo, un falco vide il topolino galleggiare nell'acqua sottostante. Allora, il falco affamato si gettò in picchiata verso lo stagno per afferrare il topolino e farne la sua cena. Fu solamente quando il falco afferrò il topo con i suoi artigli affilati, che la rana si ricordò di essere ancora legata alla corda. La rana volò su, su, in alto nel cielo, fino a che il falco si riposò sul ramo più alto di un albero vicino. Fu allora che la rana capì di aver sbagliato. Creando una trappola per il suo amico, aveva creato una trappola anche per sé stessa, segnando il suo destino. Ora, anche lei sarebbe stata mangiata dal falco a causa del suo losco piano.

C’è un proverbio africano che dice, ‘Non scavare una fossa troppo profonda per il tuo nemico, perché potresti caderci dentro tu stesso.’

Enjoyed this story?
Find out more here