KidsOut World Stories

Joha e il suo asinello    
Previous page
Next page

Joha e il suo asinello

A free resource from

Begin reading

This story is available in:

 

 

 

 

Joha e il suo asinello

Una storia dall’Arabia Saudita 

 

 

 

 

 

*

Un giorno, Joha stava andando al mercato a cavallo del suo asinello. Suo figlio camminava a fianco dell’asino, reggendo le briglie e parlando con suo padre.

Quando, ad un certo punto, padre e figlio incrociarono un gruppetto di persone al lato della strada, Joha ricevette delle critiche.

Infatti le persone dissero: ‘Come puoi essere così crudele, Joha? Come puoi cavalcare l’asino mentre tuo figlio è costretto a camminare di fianco a te?’

Quando Joha sentì queste parole, scese dall’asino e ci mise sopra suo figlio.

Joha e suo figlio proseguirono quindi lungo la strada, con Joha che camminava a fianco dell’asino tenendo le briglie.

Un miglio più avanti, passarono davanti a delle donne radunate attorno ad una fontana.

Quando queste videro Joha, rimasero molto stupite. ‘Come può essere che un uomo anziano sia obbligato a camminare mentre il suo giovane figlio cavalca tranquillamente l’asino? Che ingiustizia!’

Allora Joha salì sull’asino dietro a suo figlio e proseguirono.

Era pomeriggio, il sole era alto nel cielo e faceva molto caldo, ma Joha e suo figlio continuarono il loro viaggio verso il mercato.

L’asinello si muoveva lentamente per via del peso dei due sulla groppa, ma nessuno li criticò finché non incrociarono un gruppo di persone radunate appena al di fuori della città dove si teneva il mercato. La gente li indicò con disapprovazione quando videro padre e figlio entrambi seduti sul dorso dell’asinello che si muoveva a fatica.

‘Perché cavalcate insieme quel povero asinello?’ gridarono a Joha. ‘Non vedi che siete troppo pesanti perché vi possa reggere?’

‘Penso sia meglio che camminiamo entrambi,’ disse Joha al figlio. ‘Almeno nessuno ci dirà più niente.’

Così scesero entrambi dall’asino, e Joha, reggendo le redini, si diresse insieme al figlio al centro del villaggio.

Ma quando arrivarono al mercato, la gente rise e prese in giro il vecchio Joha.

‘Che sciocco!’ dissero. ‘Quale uomo cammina insieme al figlio invece di cavalcare il suo asino?’

Joha non si arrabbiò perché si rese conto che non era possibile fare in modo che tutti fossero accontentati. Concluse quindi che sarebbe stato meglio se ognuno avesse deciso da sé come vivere la propria vita.

Enjoyed this story?
Find out more here